lunedì 27 aprile 2009

RIABILITARE CTRL-ALT-BACKSPACE IN JAUNTY



In Ubuntu Jaunty di default è stata disabilitata la combinazione di tasti (ctrl+alt+backspace) che serviva per riavviare X in maniera istantanea.
Qualora vogliate poter riabilitare la funzione ecco cosa fare:
-Aprite il terminale e digitate il seguente comando
sudo apt-get install dontzap

-quindi, terminata l'installazione di dontzap, digiteremo quest'altro comando
sudo dontzap --disable

A questo punto occorrerà riavviare il sistema per avere la funzione abilitata.

P.S. Qualora vogliate invece tornare alla situazione di default, e quindi disabilitare nuovamente la funzione, dovrete digitare nel terminale questo comando
sudo dontzap --enable

5 commenti:

Thunder Drako ha detto...

Chissà come mai l'hanno tolto ???

PABLOMORENO ha detto...

A quanto avevo capito io perchè se eseguito mentre sono ancora in corso operazioni particolari con il terminale può causare problemi

Lord ha detto...

lo han levato perche' l'utente medio e' imbecille, preme tasti a caso (ctrl-al-backspace e' "troppo" vicino a ctrl-alt-canc)e poi si lamenta

weiji ha detto...

Ciao
Adoro l'open source e uso Ubuntu.
Penso che "i colori col tempo si stingono"..un domani, di questo passo, Ubuntu potrebbe diventare molto simile al MacOSX con tutte le possibili relative restrizioni.
La configurazione di default di una rispettabile distribuzione linux dovrebbe avere accesso diretto al controllo della macchina, con comandi da terminale o con scorciatoie da tastiera non disattivate.
Il problema più sottovalutato in situazioni simili e che i singoli passi verso un cammino errato non danno effettivamente tanto fastidio, ma col tempo le cose si accumulano..come in politica..
Buona Gionata

PABLOMORENO ha detto...

Che dire..........hai già detto tutto tu. Non so se il futuro sarà effettivamente quello da te delineato, speriamo di no. Certo a me starebbe bene prendere le cose positive di MacOS (per la verità molte) ed "incanalarle" nel mondo e nell'ottica open source, ricordiamoci che Apple a sua volta ed a suo tempo ha raccolto a piene mani da questo mondo (da BSD) per mettere in piedi il suo sistema operativo.