mercoledì 20 ottobre 2010

UTILIZZARE IL VOSTRO TOM TOM SU LINUX

NOTA: La guida che segue è stata testata utilizzando un TomTom Go 730 e sistema operativo Ubuntu 10.10.

Veniamo ora alla guida:
- Effettuate il download del programma pyTomTom cliccando qui (pacchetto deb per Ubuntu ma per altre distribuzioni sarà sufficiente scegliere fra quelli proposti nella homepage del programma).

- A questo punto installate tramite il vostro gestore pacchetti gdebi (servirà a poter installare il pacchetto .deb in quanto il software center di Ubuntu si bloccava all'atto dell'installazione e l'unico modo per poter lanciare l'installazione è stata quella di usare appunto gdebi) e installate il pacchetto .deb di pyTomTom (non farà male leggerne il manuale d'uso per poterne capire il funzionamento).

- Ora installate wine dal vostro gestore pacchetti

- quindi scaricate da qui il programma TurboPoi (trattasi di un .exe che potrete lanciare tramite wine)

- una volta scaricato il .exe di TurboPOI selezionatelo e premete il tasto destro del vostro mouse quindi selezionate proprietà e nella finestra che si aprirà fate click sulla tab "Permessi" e spuntate l'opzione "consentire l'esecuzione del file come programma", a questo punto chiudete e lanciate il file exe in modo che questo venga installato tramite wine.


- Ora occorrerà leggere il manuale d'uso di TurboPOI reperibile qui, leggere la licenza d'uso del programma e registrarsi sul sito poigps (registrazione al sito assolutamente gratuita).

- Avete ora tutto il necessario, per cui ora basterà collegare il vostro navigatore TOMTOM (ma è possibile utilizzare anche altri navigatori) e lanciare il programma TurboPOI (che troverete all'interno del menù di wine), quindi scaricare i POI di vostro interesse (fate attenzione a leggere le limitazioni all' uso del programma e di cui nella licenza d'uso sopra postata poichè molto importante), files che verrano posizionati in /home/VOSTRONOMEUTENTE/.wine/drive_C/turboPOI/TomTom.



- Ora lanciate PyTomTom dal menù applicazioni->accessori e non dovrete far altro che installare i vostri POI, che avevate precedentemente scaricato con TurboPOI, all'interno del navigatore (come da istruzioni contenute nel manuale d'uso )



ATTENZIONE: I POI VERRANNO SCARICATI ALL'INTERNO DEL NAVIGATORE E NON SULLA SCHEDA SD EVENTUALMENTE AGGIUNTA POICHE' IL PROGRAMMA NON RIESCE A VEDERLA.


 Resta comunque invariata la possibilità di poter installare su macchina virtuale (ad esempio Virtualbox) il TOMTOM HOME originale ed utilizzare questo per aggiornare il vostro navigatore (ricordandosi di abilitare il vostro utente  fra i vboxusers andando a modificare i parametri contenuti in utenti e gruppi-questo per poter far si che Virtualbox  "veda" il vostro navigatore).

2 commenti:

luca del signore ha detto...

Io l ho installato pytomtom su ubuntu 12.10 e tomtom start eppure non lo vede anche se collegato e ubuntu lo monta e vede le cartelle pytomtom mi dice lo stesso collegare il navigatore e riavviare il programma...ma se e' gia, connesso..qul'e'il problema?

PABLOMORENO ha detto...

La guida fu fatta con una versione precedente di ubuntu, mi pare fosse la 11.10, e con quella funzionava. Ad ogni modo ora vedrò di provare sulla 12.10 e capire se possa funzionare anche su quella